Fegato Ingrossato : come depurarlo

Il fegato ingrossato è una delle patologie maggiormente diffuse attualmente. Considerando che l’ingrossamento di questo organo è causa dell’inizio di problemi da non sottovalutare, è opportuno tenerlo il più possibile libero da tossine e da accumulo di grassi.

Il fegato è uno degli organi fondamentali del nostro corpo, dal momento che esegue una funzione importantissima, cioè quella di espellere tutte le tossine che si accumulano.

Il fegato, quindi, è l’organo che interviene nel metabolismo sia sul cibo ingerito che sui farmaci assunti, ma anche su tutto ciò che viene introdotto nel corpo.

Detto questo, possiamo senza dubbio capire quanto sia importante depurare il fegato, cercando di conservarlo sempre in perfetta salute ed efficienza giorno dopo giorno: un fegato ingrossato è tutt’altro che efficiente.

Prima di passare a spiegare come depurare il fegato, dobbiamo sottolineare alcune regole importanti che possono aiutarci  a non sovraccaricarlo o intossicarlo inutilmente.

 

Depurare il fegato con semplici accorgimenti

 

Mantenere il nostro fegato sempre efficiente significa, prima di tutto, cercare di non sovraccaricarlo inutilmente di lavoro. A questo proposito possiamo, ad esempio, evitare di assumere farmaci dei quali non abbiamo una vera e propria necessità, e non associare assolutamente tra loro più medicine senza l’autorizzazione del medico.

Parallelamente, dobbiamo curare l’alimentazione in modo attento: un fegato ingrossato è spesso sintomo di una cattiva alimentazione. Consumare poche bevande alcoliche, limitate gli alimenti fritti, i grassi saturi, contenuti nei latticini e nelle carni grasse), limitare gli alimenti affumicati, moderare il consumo di sale, usando al suo posto le spezie che assicurano, comunque, un buon sapore senza danneggiare l’organismo.

Altra precauzione per evitare un fegato ingrossato, è quella di introdurre nella nostra dieta cibi ricchi di fibre e consumare frutta e verdure fresche, in quantità considerevole.

depurare-il-fegatoI nemici del fegato:

 

  • Zucchero bianco raffinato: è un prodotto totalmente sintetico che non contiene, cioè, i fermenti indispensabili alla sua stessa assimilazione; obbliga il fegato a fare un lavoro massiccio.
  • Oli raffinati e margarina: questi prodotti sono ottenuti con processi industriali e contengono alti livelli di composti chimici nocivi.
  • Grassi animali: sovraccaricano il fegato e possono accelerare la necrosi delle cellule epatiche
  • Pasta, pane bianco: sono alimenti che vengono digeriti con difficoltà e possono quindi affaticare ulteriormente il fegato.

 

Depurare il fegato attraverso l’alimentazione e lo stile di vita.

Occupiamoci, adesso, di riassumere quelli che possono considerarsi i migliori rimedi per aiutare il fegato a depurarsi e  mantenersi in perfetta salute.

Cosa importantissima è quella di bere molta acqua, almeno 6/8 bicchieri al giorno, in modo da consentire una depurazione ottimale a tutto l’organismo. Se dovesse essere difficile, assumere così tanto liquido, possiamo sostituirne una parte con delle tisane o infusi  a base di rosmarino, carciofo e tarassaco, oppure bere del succo di limone tiepido.

Occorre evitare di consumare troppi alcoolici e, come abbiamo già raccomandato poco sopra, cercare di inserire nella dieta abbondanti quantità di frutta e verdura, particolarmente cavoli, broccoli, rape, rucola e bietole, tutti alimenti che aiutano la produzione di enzimi e la purificazione del sangue.

Aiutano la depurazione del fegato anche i semi di sesamo, ricchi di magnesio, il quale  facilita la produzione di enzimi e la distruzione delle tossine.

Validissimi anche gli asparagi, portatori di vitamina A e di potassio, i cuori di carciofo, che stimolano la secrezione della bile contengono antiossidanti, la barbabietola rossa, che contiene betaina, e nel complesso, tutti gli alimenti ricchi di zolfo come le cipolle, l’aglio, le uova e i peperoni.

Da non dimenticare la frutta: arance e limoni, sono in grado di agevolare la produzione di glutammina e di aiutare il corpo ad espellere i sulfamidici.

Vi sono, poi, alcune erbe che depurano il fegato, eliminando le tossine in eccesso e andando a stimolare la funzione epatica; le più efficaci sono il prezzemolo, il tarassaco, la genziana e la radice della barbabietola rossa.

Per finire, non bisogna dimenticare di assumere un giusto livello di fibre, utili per limitare l’assorbimento delle sostanze tossiche, e per aiutare l’intestino nell’evacuazione, migliorando il tono  e la funzione della mucosa intestinale.

 

Altri rimedi naturali per il fegato ingrossato

come-depurare-il-fegatoVediamo adesso un’altra possibilità per depurare il fegato attraverso un alimento presente in natura ma di cui i protocolli medici non si avvalgono. Parliamo dei funghi medicinali. I funghi medicinali, utilizzati da millenni in Cina, hanno delle proprietà specifiche per tenere l’organismo in perfetta salute. Ciascun fungo contiene oltre 400 principi attivi che agiscono come disintossicazione  e protezione degli organi, per mantenerli in ottima salute. In particolare, per il fegato sono indicati i funghi  Reishi (Ganoderma Lucidum), Cordyceps, Hericium e Polyporus.

Reishi e Cordyceps riescono a fermare la continua deposizione di nuovo tessuto duro fibrotico che ingrossa il fegato e aumentano la vita delle cellule, difendendole e migliorandone il funzionamento. Rafforzano anche la salute del fegato  e riducono, per esempio, la produzione di collagene, danno causato dalla cirrosi, che così tende a rallentare. Il Polyporus è utile nel caso in cui sia presente ascite, ovvero il liquido da eliminare oppure quando la pressione è alta. L’Hericium: è utile per la protezione dello stomaco, precauzione importante per aiutare tutto quanto il processo digestivo che, lo sappiamo, è l’anticamera dell’assimilazione delle proprietà del cibo.

Questi rimedi naturali hanno moltissimi altri impieghi:ricette per un fegato sano

-Cuore

-Pressione Alta

-Intolleranze alimentari

-Diabete

-Reni

-Prostata

-Colesterolo

-Tiroide

-Prevenzione del tumore

E molti altri ancora che scopriremo nei prossimi articoli.

I rimedi naturali per un fegato sano, da affiancare ad una alimentazione corretta:

reishiReishi puro in capsule: http://amzn.to/2kgRQ62

 

cordyceps-puro-90-capsule

Cordyceps puro capsule:

http://amzn.to/2kgRwV2